Marco Santagata, storico e critico della letteratura italiana, ha recentemente pubblicato per Mondadori Dante. Il romanzo della sua vita, romanzo disponibile in formato cartaceo ed eBook.
La novità non è tanto questa, quanto la campagna promozionale che ha accompagnato l’uscita del libro.
A questo, infatti, è stato affiancato un sito, una pagina Facebook e riduzioni del testo scaricabili gratuitamente per diversi supporti: un pdf, un ePub pensato per iPad/iPhone e un mobi per Kindle.
Ogni giorno, inoltre, la pagina Facebook (che in pochissimo tempo ha raggiunto già quasi 16.000 likes) condivide informazioni e curiosità storiche sulla vita di Dante, tali da avvicinare anche un pubblico poco preparato ma ugualmente affascinato dalla figura del poeta.

Quello attuale è il periodo storico in cui Dante gode della sua massima fortuna: di lui si parla in televisione, a lui sono dedicati romanzi e opere di fiction, laCommedia è letta e commentata nei teatri e nelle piazze. Eppure, di Dante sappiamo ben poco. A differenza di autori come Petrarca e Boccaccio, dei quali possiamo ricostruire la vita con grande precisione, le vicende biografiche di Dante sono in gran parte oscure, così come sono ignoti i tempi e perfino i luoghi di composizione dellaCommedia.

La strategia di Mondadori è intelligente e le 20 finestre sulla vita di Dante, tratte dal romanzo sopra citato di Santagata e curate da Giuseppe Indizio, sono chicche storiche curate per il grande pubblico.

DANTE VITA PRIVATA: «Cosa pensava di lui il suo migliore amico, Forese di Simone Donati».

E qui vi sveliamo un gossip provato. Dante e Forese parlavano malissimo l’uno dell’altro. Ma la storia grazie alla Commedia ebbe un lieto fine, nel XXIV Canto del Purgatorio, Dante gli chiederà “pubblicamente” scusa.
© La Vita di Dante

Per quanto non si possa propriamente parlare di transmediale, riconosciamo in Dante una figura talmente importante e particolare che non sarebbe assurdo parlare di brand e storytelling (da Ravenna si sente tuonare). Di Dante ci si riempie facilmente la bocca, ma è fuor di dubbio che rispetto alla grande tradizione letteraria italiana e mondiale rappresenti un nome imprescindibile che la coppia Santagata-Indizio riesce, con sapiente azione di marketing, a rivitalizzare e a svecchiare agli occhi del grande pubblico, anche di coloro che l’hanno sempre odiato, fin dal liceo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...